Migrazione minimalista verso Devuan Jessie

English version: Migrate to Devuan Jessie with minimalism

Questa guida vi mostrerà come migrare verso Devuan, come configurare apt per minimizzare il numero dei pacchetti installati, come rimuovere D-Bus dal sistema e l'amministrazione di rete relativa.

Per iniziare aprite il file sources.list in modo da aggiornare l'indice dei pachetti con apt-get.

root@debian:~# editor /etc/apt/sources.list

Commentate tutte le altre linee presenti nel file sources.list e aggiungete le seguenti linee.

deb http://pkgmaster.devuan.org/merged jessie main
deb http://pkgmaster.devuan.org/merged jessie-updates main
deb http://pkgmaster.devuan.org/merged jessie-security main
deb http://pkgmaster.devuan.org/merged jessie-backports main

Aggiorniamo l'indice dei pacchetti così da poterli scaricare dai repository Devuan.

root@debian:~# apt-get update

Prima di tutto dobbiamo installare il “portachiavi” Devuan e poi aggiornare di nuovo la lista dei pachetti in modo da poterli autenticare.

root@debian:~# apt-get install devuan-keyring --allow-unauthenticated

Una volta installato il “portachiavi” Devuan dovreste aggiornare di nuovo l'indice, ricevendo d'ora in poi solo pacchetti autenticati.

root@debian:~# apt-get update

Finalizziamo il processo di aggiornamento.

root@debian:~# apt-get dist-upgrade

Grazie alla dritta di [TheFlash] vi sarà possibile sgrassare il vostro sistema in modo semplice e pulito. Configureremo apt in modo da non considerare come importanti i pacchetti raccomandati.

root@devuan:~# editor /etc/apt/apt.conf.d/01lean

Aggiungete le seguenti linee:

APT::Install-Recommends "0";
APT::AutoRemove::RecommendsImportant "false";

Sebbene molti pacchetti raccomandati non siano veramente importanti, ce ne sono alcuni che vanno protetti dalla rimozione.

Per la sicurezza sia dei browser che delle altre applicazioni, è bene assicurarsi che i certificati SSL siano sempre disponibili, per questo installate il pacchetto ca-certificates. Saltate questo passaggio solo se siete ben consapevoli delle conseguenze.

root@devuan:~# apt-get install ca-certificates

Il pacchetto dei certificati SSL verrà contrassegnato come installato manualmente, anzichè come dipendenza o raccomandato. Qualora il prossimo passaggio mostri dei pacchetti che desideriate mantenere potrete contrassegnarli allo stesso modo prima della conferma di qualsiasi rimozione.

root@devuan:~# apt-get autoremove --purge

La rimozione di dbus è più complicata e il compromesso è d'obbligo.

Montare i volumi come utente

Un'alternativa all'auto-mounting D-bus dipendente consiste nel preparare da voi i punti di montaggio e nell'installare un gestore di file in grado di montare i volumi senza utilizzare D-Bus.

Andremo a modificare fstab quindi è meglio farne prima una copia.

root@devuan:~# cp /etc/fstab /etc/fstab.backup

Ora potete modificare il vostro fstab.

root@devuan:~# editor /etc/fstab

Aggiungete la seguente linea al vostro fstab, adattandola se necessario ai parametri corretti per i vostri dischi USB. Assicuratevi di aver selezionato l'opzione `user` in modo da permettere agli utenti non-root di montare il disco.

/dev/sdb1        /media/usb0    auto    user,noauto    0 0

Per determinare i parametri del disco corretti potete usare il comando lsblk.

Creiamo il punto di montaggio per i nostri dischi USB.

root@devuan:~# mkdir /media/usb0

Inserite un disco USB e verificate che la vostra configurazione funzioni correttamente.

user@devuan:~$ mount -v /media/usb0
user@devuan:~$ umount -v /media/usb0

Quasi tutti gli ambienti grafici completi richiedono dbus, quindi si dovrebbe optare per una semplice interfaccia grafica. Qui useremo fluxbox in quanto facile da usare, veloce e facilmente scalabile.

root@devuan:~# apt-get install fluxbox menu fbpager feh

Usate il comando update-alternatives per selezionare startfluxbox come interfaccia grafica di default.

root@devuan:~# update-alternatives --config x-window-manager

Se volete includere anche un gestore grafico di sessione potete usare WDM.

root@devuan:~# apt-get install wdm

Altrimenti lo script startx può essere lanciato dal terminale dopo il log in come utente.

user@devuan:~$ startx

Potete usare xfe come gestore file in grado di montare dischi rimovibili senza utilizzare auto-mounter.

root@devuan:~# apt-get install xfe

Firefox-esr rappresenta una buona scelta per un browser internet che non dipenda direttamente da D-bus.

root@devuan:~# apt-get install firefox-esr

Invece di usare un gestore di rete dipendente da D-bus configureremo manualmente la rete per l'utilizzo di interfacce multiple.

root@devuan:~# editor /etc/network/interfaces

Ecco una configurazione per reti senza fili multiple sulla stessa interfaccia. Aggiungendo un'istanza di rete usata saltuariamente, potrete cambiare la configurazione di default al bisogno. Per maggiori informazioni consultate il manuale debian riguardo alla configurazione di rete commutabile alla quale mi sono riferito.

allow-hotplug wlan0
iface wlan0 inet dhcp
        wpa-ssid myssid
        wpa-psk mypassphrase

iface work inet dhcp
        wpa-ssid myssid
        wpa-psk mypassphrase

Così per esempio potete impostare la rete “work” per mezzo della sequenza di comandi ifdown wlan0 e ifup wlan0=work come root.

La configurazione per le reti cablate è molto più semplice.

# Configuarazione di rete automatica, inizializzata solo in caso di conessione rilevata.
allow-hotplug eth0
iface eth0 inet dhcp

# Configurazione di rete statica, inizializzata al boot.
auto eth1
iface eth1 inet static
        address 192.168.1.5
        netmask 255.255.255.0
        gateway 192.168.1.1

Per maggiori informazioni sulle interfacce di rete consultate `man 5 interfaces`.

È richiesto un singolo reboot per rimuovere systemd come pid1.

root@devuan~# reboot

Ora potete tranquillamente rimuovere systemd e D-bus.

root@devuan:~# apt-get purge systemd systemd-shim libsystemd0 dbus

L'ambiente grafico gnome non è al momento disponibile senza systemd. Possiamo servirci di un'espressione regolare per scovare tutti i pacchetti relativi a gnome e non doverli così rimuovere manualmente uno ad uno.

root@devuan~# apt-get purge .*gnome.*

Potrebbe rivelarsi necessario proteggere il pacchetto xorg dalla rimozione.

root@devuan~# apt-get install xorg

Potreste voler sgrassare il sistema dai pacchetti raccomandati e “orfanizzati” ancora una volta.

root@devuan:~# apt-get autoremove --purge

Questo è anche un buon momento per rimuovere gli archivi dei vecchi pacchetti della precedente installazione di Debian.

root@devuan:~# apt-get autoclean

Questa guida è rilasciata in base alla licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale CC BY-SA 4.0. Tutti i marchi sono proprietà dei rispettivi depositari. Le informazioni in questa guida vengono fornite “COME SONO” e non sono coperte da alcuna garanzia.


Traduzione di antoniotrkdz